". Comunicati Gratis: agosto 2011

E' nato il sito gemello di Comunicati Gratis

PiuFan E' nato il sito gemello di Comunicati Gratis Comunicatistampa .Iscriviti subito è Gratis!
Si è verificato un errore nel gadget

Comunicati Gratis feed rss

martedì 30 agosto 2011

Circolo Udc Cotral: con la manovra finanziaria ed i relativi tagli del governo sul trasporto pubblico locale l’affidamento “in house” a rischio

Roma - Con i tagli previsti dalla manovra finanziaria al trasporto pubblico locale, ed il ripristino di fatto delle norme contenute nel famoso decreto Ronchi (ex art.23 BIS), lo stesso abrogato dal referendum del giugno scorso, la Regione Lazio potrebbe valutare la possibilità di non procedere più ad un affidamento “in house” ma di “privatizzare” attraverso gara almeno il 40% del servizio ed affidare la gestione dell’azienda all’eventuale socio privato reperito attraverso gara. Noi riteniamo che in questo momento di precarietà normativa sia necessario valutare in fretta e con efficacia i possibili scenari futuri, specialmente dalla politica regionale, che non puo’ e non deve sottrarsi da scelte programmatiche sul futuro e sul consolidamento del settore, anche perché il recente piano industriale approvato le settimane scorse dai soci, rischia nel caso di modifiche alla normativa di non essere più applicabile in uno scenario che non preveda l’affidamento “in house”, lasciando di fatto l’azienda, visto lo stato economico e patrimoniale nell’impossibilità di essere risanata, con il rischio di non potere nel breve e medio periodo garantire gli impegni presi. E’ quanto mai necessario che in questi primi giorni di settembre la Regione Lazio e la Provincia di Roma tornino a discutere con urgenza dell’argomento che richiede una soluzione rapida e condivisa, che non si limiti a soluzioni “temporanee” ma che inizi un percorso programmatico e progettuale pluriennale in grado di dare finalmente una soluzione di ampio respiro agli atavici problemi del settore che coinvolga anche il Comune di Roma sulla tematica e porti ad una maggiore integrazione del trasporto pubblico urbano ed extraurbano.
Circolo Udc Cotral

Hotel Piazza di Spagna: Domus Augusta è in un posizione ideale per visitare i luoghi incantevoli di Roma

Soggiornare in un hotel Piazza di Spagna è sicuramente uno dei modi migliori per visitare Roma e le bellezze che questa città offre. La comodità di un hotel Piazza di Spagna è determinata da diversi fattori. Domus Augusta è un hotel vicino Piazza di Spagna da cui è possibile raggiungere con facilità gli angoli più caratteristici del centro di Roma.

Un hotel Piazza di Spagna offre delle possibilità uniche: a pochi metri a piedi dalla piazza si trova Via del Corso, via dello shopping e della mondanità; da un hotel Piazza di Spagna si può in poco tempo raggiungere Piazza del Popolo o la Fontana di Trevi con una piacevole passeggiata. Inoltre scegliere un hotel Piazza di Spagna significa avere a pochi passi la fermata della metropolitana grazie alla quale è possibile raggiungere velocemente e facilmente qualsiasi luogo della Capitale.

Un hotel Roma centro permette di visitare Roma facilmente. La comodità e la posizione nel tessuto urbano permettono di godere degli aspetti più interessanti e affascinanti di Roma. Dalle bellezze artistiche, agli scorci suggestivi, passando per la tradizione culinaria italiana e locale.

Per maggiori informazioni sull' hotel Piazza di Spagna Domus Augusta è possibile visitare: hoteldomusaugusta.it

Matteo Vinci
Web Marketing Ga.Y.A. srl
matteo@gayalab.it

lunedì 29 agosto 2011

L'Hotel Club Cala Bitta di Baia Sardinia è aperto anche a settembre

L'estate non va in vacanza presso l'Hotel Club Cala Bitta: offerte e servizi anche per il mese di settembre.

L'Hotel Club Cala Bitta è un hotel della Sardegna, posizionato nella piccola baia di Cala Bitta ma a due passi dal centro della Costa Smeralda, e regala vacanze all'insegna del relax e del divertimento.

Nonostante la bella stagione volga al termine, l'hotel informa che sono ancora a disposizione degli ospiti alcuni posti per il mese di settembre.

L'hotel presenta 120 ampie camere con terrazzo o giardino dotate di ogni tipo di comfort: TV LCD, aria condizionata, frigo bar, telefono, phon. L'animazione dell'Hotel è gestita da Club Esse e propone quotidianamente attività per grandi e piccini con Hero Camp dai 4 ai 13 anni e lo iYoung dai 13 ai 18 anni: dall'intrattenimento diurno con tornei e giochi a quello serale con spettacoli e cabaret. Per gli ospiti più sportivi, il Club Cala Bitta, villaggio della Costa Smeralda, presenta un'ampia piscina e un'area fitness. Per questa estate 2011, l'hotel ha presentato anche un corso gratuito di Shaitsu in collaborazione con la scuola Nazionale di Shaitsu "Himawari". La spiaggia attrezzata è a 30 mt dall'Hotel ma è possibile usufruire del servizio navetta per raggiungere altre spiagge della Costa Smeralda. Tra i servizi offerti dall'Hotel Club Cala Bitta vi è anche la possibilità di noleggiare auto, scooter , biciclette, ma anche gommoni e tandem.

Il Club Cala Bitta, hotel della Costa Smeralda, propone anche escursioni per l'arcipelago della Maddalena, per la Corsica e per l'Isola della Tavolara che partono direttamente dal porticciolo della baia di Cala Bitta.

Per l'estate 2011 il Villaggio Cala Bitta, con altri hotel della Sardegna, aderisce all'iniziativa "Bonus Sardo Vacanza" proposto dalla Regione Sardegna per tutti i turisti che arrivano in Sardegna tramite nave. Il Bonus, in particolare, è valido per le persone che arriveranno in Sardegna in nave dal 4 luglio al 4 settembre 2011 e che soggiorneranno un minimo di 3 notti negli Hotel Sardegna e nei Villaggi.

Per ulteriori informazioni relative a offerte e promozioni è possibile visitare il sito internet www.hotelcalabitta.it per poter godere di una vacanza in un hotel in Sardegna ad un ottimo rapporto qualità prezzo.

Thank you, Lovestone: William & Kate commossi per la loro pietra dell’amore.

Da St. James’s Palace una lettera di ringraziamento a Lovestone per la pietra incisa per i reali William e Kate in occasione del loro matrimonio. Un regalo originale che ha commosso il Duca e la Duchessa di Cambridge e che commuoverà tutti gli sposi che lo riceveranno.

E’ datata 4 luglio 2011 la lettera inviata dal St.James’s Palace al Teatro Stabile di Verona da parte di William e Kate per la Lovestone ricevuta in occasione del loro matrimonio. Firmata dalla loro addetta alla corrispondenza, esprime profonda gratitudine e gioia per un regalo originale tanto romantico e commovente.

Una grande soddisfazione per Lovestone, che aveva spedito a Buckingham Palace una copia della piastrellina incisa in modo indelebile sulla Terrazza degli Innamorati, nel cuore di Verona, con i loro nomi e la data delle nozze: 29 aprile 2011. La loro pietra dell’amore farà per sempre bella mostra di sè di fronte alla Casa di Giulietta.

Un regalo esclusivo per le nozze di William e Kate, ma anche per tutti gli sposi che lo riceveranno per il loro matrimonio, oppure per i loro invitati più importanti, come i testimoni o le famiglie. Ogni Lovestone prevede infatti un messaggio personalizzato di ben 80 caratteri, inciso con uno stile e delle icone a scelta.

Inoltre, da quest’estate la suggestiva cornice della Terrazza degli Innamorati diventa una location speciale per matrimoni: affacciata sul cortile più famoso e romantico del mondo, garantisce un ampio e confortevole spazio per il banchetto nuziale, il catering e la sala da ballo o dj set. Sia di giorno che di sera è infine possibile prenotare messe in scena di Romeo e Giulietta in versione ridotta in Italiano o Inglese. Per un matrimonio principesco!

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Lovestone Shop
tel. 0039 0458015196 - fax. 0458031216
info@lovestone.it
www.lovestone.it 

domenica 28 agosto 2011

Terme di Cretone, lo sviluppo turistico dalla Sabina passa anche attraverso il turismo religioso

CRETONE - Definito, nei minimi dettagli, il programma della “IV Festa di Arrivederci all’Estate” che si svolgerà, dal 1 al 3 settembre 2011, alle Terme di Cretone (Palombara Sabina).  La manifestazione, promossa in collaborazione con la Conferenza Episcopale Italiana e l’Opera Romana Pellegrinaggi in occasione della XXXI Giornata Mondiale del Turismo, sarà scandita da appuntamenti ludici, pastorali e istituzionali. Tra i numerosi e qualificati presenti che parteciperanno alla tavola rotonda che si svolgerà alle ore 18 del 3 settembre 2011, dal tema: “La Sabina: Via Pulchritudinis”, c’è monsignor Ernesto Mandara, vescovo di Sabina-Poggio Mirteto. Hanno assicurato il loro intervento anche amministratori provinciali e regionali. L’invito è stato esteso pure ai sindaci di Capena, Casperia, Fara in Sabina, Fonte Nuova, Sant’Angelo Romano, Guidonia Montecelio, Moricone, Mentana, Monterotondo, Montelibretti, Palombara Sabina e Poggio Mirteto. Si parlerà dell’industria del turismo e dell’ospitalità in generale e, in particolare, delle opportunità di crescita e sviluppo dell’offerta turistica sabina. Il  cosiddetto “turismo religioso”, è diventato, ormai, un fenomeno sociale. “L’azione pastorale – dichiara Don Gesino Teodori, parroco di Cretone e Direttore dell’Ufficio pastorale Tempo Libero Turismo e Sport -  è chiamata a qualificarsi e differenziarsi mettendo al centro alcuni ambiti, quali l’accoglienza, l’offerta culturale, l’attenzione liturgica e la spiritualità”.

sabato 27 agosto 2011

Intervista di Alessia Mocci a Daniele Capuozzo ed al suo Un ragazzo che non c’è, Rupe Mutevole Edizioni


Mattine di domenica/ che ero su da te./ Ricordo appassito di/ un tepore nel gelido inverno,/ mentre si cucinava io ero lì a guardare./ Ora mi ritrovo a scrivere,/ sognando sulle note dell’arpa celtica./ E su un arpeggio e l’altro, ricordo,/ quei momenti di puro amore.” – “Casa della nonna”

Un ragazzo che non c’è”, edito nel edito nel 2010 dalla casa editrice Rupe Mutevole Edizioni nella collana “Poesia” curata da Gioia Lomasti, è una raccolta poetica pubblicata da Daniele Capuozzo.

Sono liriche brevi che assottigliano i sentimenti ai versi, sono liriche trasparenti che rendono il lettore un amico fidato nel quale interferire con le proprie confidenze intime.

Liriche di un solo verso, di due versi e di tre, una brevità che trasmette un lungo ragionamento in luogo della prolissità scenica.

Daniele Capuozzo è stato molto gentile nel rispondere ad alcune domande sulla sua pubblicazione e su se stesso. Buona lettura!

A.M.: Quando nasce la tua passione per la poesia?

Daniele Capuozzo: La mia passione per la poesia nasce circa cinque anni e mezzo fa, tra la seconda e la terza media, quando, quasi per caso, scrissi la mia prima poesia e da allora non mi sono più fermato.

A.M.: Hai dei poeti che continui a considerare i tuoi maestri?

Daniele Capuozzo: Adoro Pablo Neruda e Fabrizio de Andrè e spero di poter imparare molto dalle loro liriche che ad ogni rilettura mi danno emozioni nuove e sempre più profonde.

A.M.: Raccontaci qualcosa di “Un ragazzo che non c’è”.

Daniele Capuozzo: Un Ragazzo che non c'è” nasce nel periodo tra la seconda e la terza media, quando scrissi la prima poesia dal titolo "Salvami" dopo un discorso sulla fede di un mio ex professore di religione, da quel momento in un paio di mesi la raccolta era conclusa. Parlai ai miei di queste mie composizioni e del desiderio di pubblicarle, ma in un primo momento non vollero e quindi per molto tempo sono rimaste chiuse in un cassetto, fino a quando contattai la casa editrice Rupe Mutevole tramite un' amica che già aveva pubblicato consigliandomi la persona che mi presentò agli editori, la mia attuale grande amica e consigliera Gioia Lomasti già alla direzione editoriale della collana di poesia, a Luglio del 2010 il sogno è diventato realtà.

A.M.: Utilizza cinque aggettivi per descrivere “Un ragazzo che non c’è”.

Daniele Capuozzo: Spontaneo perché il ragazzo che non c'è guarda il mondo da un angolo e meraviglia dopo meraviglia di getto lo descrive;
Intenso perché ogni poesia deriva da un sentimento.
Delicato come solo i versi possono essere
Conciso poiché io credo che il pathos non deve essere diluito in troppe parole
ed, infine, semplice perché spero che le mie poesie possano essere assaporate da tutti e credo che la retorica appesantisce e fluidifica la poesia.


A.M.: Hai una lirica preferita all’interno della silloge?

Daniele Capuozzo: Sì, ho una poesia preferita, “Borgo”, o meglio alla quale mi sento più legato poiché l'immagine di questo borgo ogni giorno che passa è sempre più utopistica.

A.M.: Pensi che la tua raccolta poetica abbia un target di lettori definito?

Daniele Capuozzo: Presumo, o almeno mi auguro, che sia un libro per tutte le età.


A.M.: Qual è l’ultimo libro che hai letto? E l’ultimo film visto?

Daniele Capuozzo: L'ultimo libro che ho letto è "L'interpretazione dei sogni" di Freud e il film "Eyes wide shut" di Kubrick.

A.M.: Cosa ne pensi della casa editrice Rupe Mutevole? La consiglieresti?

Daniele Capuozzo: Rupe Mutevole è una casa editrice, a mio avviso, piuttosto strana, perché se dal punto di vista della disponibilità la consiglierei, per la distribuzione, almeno al sud non la consiglio. In definitiva la consiglierei ad un autore da Firenze in su.

A.M.: Hai qualche novità per i restanti mesi del 2011?

Daniele Capuozzo: In realtà avrei in programma la pubblicazione di una nuova raccolta di poesie.

A.M.: E, noi, aspetteremo la nuova raccolta, per il momento ti si augura buona fortuna!

Vi lascio una recensione de “Un ragazzo che non c’è”:

http://oubliettemagazine.com/2011/08/12/un-ragazzo-che-non-c%E2%80%99e-di-daniele-capuozzo-rupe-mutevole-edizioni/

Lascio link utili per visitare il sito della casa editrice e per ordinare il libro.

http://www.rupemutevoleedizioni.com/

giovedì 25 agosto 2011

Bridgestone Moto annuncia il Gran Premio di Indianapolis

L'azienda che fornisce pneumatici alla MotoGp presenta la nuova tappa del Motomondiale 2011.

indianapolis24 agosto 2011 – Bridgestone Moto, fornitore unico di pneumatici moto per la MotoGp, sul proprio sito web (disponibile all'indirizzo www.bridgestonemoto.it) annuncia in anteprima la prossima tappa della stagione 2011 del Motomondiale, il Gran Premio degli Stati Uniti, che si correrà sul circuito di Indianapolis domenica 28 agosto 2011.

L'appuntamento segna il ritorno negli Stati Uniti della principale competizione motociclistica mondiale dopo il GP di Laguna Seca, che si è svolto lo scorso 24 luglio. Il tracciato di Indianapolis è uno dei più famosi al mondo in quanto ospita dal 1909 importanti rassegne automobilistiche. La pista, caratterizzata da 10 curve a sinistra e 6 a destra, ha recentemente subito un'opera di rifacimento del manto stradale; fattore, questo, che teoricamente dovrebbe rendere la pista meno abrasiva per tutti i pneumatici moto in dotazione ai piloti, anche se le nuove caratteristiche del tracciato sono ancora sconosciute.

Rispetto allo scorso anno, le gomme moto che Bridgestone fornirà ai partecipanti resteranno le stesse, con la sola aggiunta di una terza tipologia di pneumatico slick all'anteriore, allo scopo di migliorare le prestazioni in caso di riscaldamento, andando così ad aumentare il grado di sicurezza dei piloti. La conformazione della pista sollecita maggiormente la spalla sinistra del pneumatico posteriore.

Hiroshi Yamada, Responsabile Bridgestone Motorsport, afferma che gli organizzatori hanno dovuto svolgere un duro lavoro relativo al rifacimento del manto stradale; per quanto riguarda la classifica generale, Yamada sostiene che la lotta per il titolo rimane piuttosto aperta, nonostante il vantaggio di Stoner rispetto a Jorge Lorenzo.

Hirohide Hamashime, Assistente del Responsabile Sviluppo Bridgestone Motorsport, sostiene che per gli pneumatici moto sarà importante resistere alle sollecitazioni provenienti dalla pista, per la quale sono state utilizzate le stesse mescole dell'edizione 2010. Infatti l'asfalto nuovo consentirà ai piloti di correre ad una velocità maggiore, e per questo è necessario che le gomme moto abbiano un più elevato grado di grip.

BookTrailer - " IL PASOLISTA " Puzzle Mortale by Romy Beat

IL THRILLER  DELL'ANNO ! ... Terrorizzante! ... Angosciante! ... Perverso! ... Coinvolgente! ...
Davvero Pauroso! ... DAVVERO !!! ... Il sangue ! ... Si! ... il vostro sangue! ... si agghiaccerà nelle
vostre piccole vene impaurite !!! ...
BookTrailer  -  " IL PASOLISTA " Puzzle Mortale  by  Romy  Beat
BookTrailer  -  " THE  PASOLIST "  Mortal Puzzle  by  Romy  Beat
http://www.youtube.com/watch?v=JraH8gTbyo4


La perversione più violenta aleggia nell'aria torbida dei nostri giorni ...
è uscito !
è pronto !
è lì !
si può toccare !
si può ... leggerlo !  ... Con molta cautela
si può ... iniziare ad avere ...
PAURA !!!
TERRORE !!!
ANSIA !!!
MALORE !!!
VOLTASTOMACO !!!
ANGOSCIA !!!
ORRORE !!!
PIETA' !!!
SCHIFO !!!
TACHICARDIA !!!
SVENIMENTO !!!
IMBARAZZO !!!
RABBIA !!!
GIUSTIZIA !!!
COINVOLGIMENTO !!!
STRAZIO !!!
VERITA' !!!
BUGIE !!!
S E G R E T I !!!

Insomma ... è tutto lì !
All'interno del ...

" IL PASOLISTA "  Puzzle Mortale


FINALMENTE !!!
In Anteprima Mondiale
è uscito anche il Libro stampato dell'AGGHIACCIANTE  THRILLER 
" IL PASOLISTA " Puzzle Mortale  di Romy Beat
ACQUISTATELO !!(se volete) e (Leggetelo ... Con Molta Cautela)
http://www.lulu.com/product/copertina-rigida/il-pasolista---puzzle-mortale/16257787
formato eBook elettronico,acquista sul mio Blog(se vuoi) http://romybeat.blogspot.com/
Prossimamente,anche in formato audioBook


martedì 23 agosto 2011

Pierluca Dionisi (Udc): “L’accorpamento dei comuni fa venire meno anche la coesione sociale”

ROMA - “Le questioni sollevate dai sindaci interessati dall'accorpamento dei comuni con popolazione inferiore ai 1.000 abitanti hanno evidenziato che a un risparmio economico minimo fa da contraltare un grave disagio per le loro comunità. Confidiamo, pertanto, in un opportuno ripensamento del legislatore che vada, ma davvero, nell'interesse della collettività - dichiara Pierluca Dionisi, sindaco di Canterano e segretario del Coordinamento Udc della provincia di Roma -. La soppressione dei Municipi, tra l’altro, fa venire meno anche quella coesione sociale che è propria di questi centri. Venerdì, insieme a numerosissimi altri miei colleghi, protesteremo sotto la sede della Presidenza del Consiglio. Poi ci recheremo in Prefettura per restituire le nostre fasce Tricolori”.


lunedì 22 agosto 2011

27/8 Kay Rush, Harley & Muscle @ Coco Beach Lonato con la loro soulful house + presentazione nuova Bmw Serie 1 by RMC (Radio Monte Carlo)


27/8 Kay Rush, Harley & Muscle @ Coco Beach Lonato con la loro soulful house + presentazione nuova Bmw Serie 1 by RMC (Radio Monte Carlo)

Al Coco Beach di Lonato (Bs) il 27 agosto tre grandi dj house specializzati in sonorità chic. Parliamo di Kay Rush, voce ed anima musicale di RMC da diversi anni, Harley & Muscle. Li accomuna un grande amore per la deep & soulful house. 


COPERTINA COMPILATION   "Kay Rush presents Unlimited XI" IN HI RES 
(si scarica in un solo click)
files.me.com/lorenzo.tiezzi/3ypev5

FOTO HI RES KAY RUSH
(si scarica in un solo click)
https://files.me.com/lorenzo.tiezzi/7y14zm


La serata coincide con la presentazione della nuova Bmw Serie 1 ed è organizzata in collaborazione con RMC.

Chi non conosce bene la musica di Kay Rush e di Harley and Muscle può senz'altro ascoltare  "Kay Rush presents Unlimited XI", la loro ultima compilation. 

Unlimited, la serie di compilation che Kay Rush da anni seleziona e che è amatissima da chi ascolta solo la musica più cool, arriva all'XI doppio cd. In copertina c'è la stessa Kay, da anni voce ed anima musicale dell'omonimo programma radiofonico, oggi trasformatosi in Radio Kay Kay, la nuova web radio online 24 ore al giorno su Radiomontecarlo.net. Questa volta Kay è al timone di vascello che naviga in un mare in tempesta: l'approdo, comunque, non è lontano e ovviamente la colonna sonora è a cinque stelle. Unlimited XI: deep & soulful house, un pizzico di chill e tanta, tanta, classe purissima.

COCO BEACH
via Catullo 5
Lido di Lonato Bs
3402145866

★ photo hi res: www.lorenzotiezzi.it



★ Mail sent by Lorenzo Tiezzi (pr, journalist, etc)
★ mob. +39 339 3433962





Al Lido di Venezia Marina Gavazzi denuncia l'insabbiamento dello scandalo della pedofilia nella Chiesa Cattolica da parte del Vaticano

Ad Open 14 al Lido di Venezia dal 1° Settembre al 2 Ottobre 2011 Marina Gavazzi denuncia l'insabbiamento dello scandalo della pedofilia nella Chiesa Cattolica

Dal 1° Settembre al 2 Ottobre 2011, in contemporanea alla 68° Mostra d'Arte Cinematografica, si terrà a Venezia Lido e all'Isola di San Servolo OPEN, Esposizione Internazionale di Sculture ed Installazioni, giunta alla sua quattordicesima edizione.

Marina Gavazzi - His HolinessIn questa sede, la fotografa milanese Marina Gavazzi presenta un'installazione realizzata con tubi innocenti recuperati da un cantiere edile. Si tratta di un cubo nel quale, su ogni lato, è inserita la stessa immagine dal titolo His Holiness che presenta il Pontefice avvolto dalle fiamme sotto lo sguardo innocente di un adolescente. La forza del ferro che fa da cornice all'immagine vuole rinforzare il messaggio senza equivoci che è volto a denunciare i decenni di abusi sessuali commessi da preti che dovevano avere la cura delle giovani anime a cui le ignare famiglie avevano affidato i propri figli, crimini che la più alta autorità della Chiesa Cattolica, recentemente beatificato, conosceva bene e ha cercato finché possibile di insabbiare, con l'ausilio del suo attuale successore.

Per troppo tempo la Chiesa ha cercato di proteggere se stessa senza riguardo per le migliaia di innocenti vittime che continueranno a portare per tutta la vita le stigmate morali degli abusi subiti. Solo negli Stati Uniti più di 5.000 preti (incluso 16 fra vescovi e arcivescovi) sono stati accusati di violenza sessuale dal 1950 ad oggi. Il numero delle loro vittime è stimabile in più di 150.000, in quanto quasi sempre il prete pedofilo usava violenza su numerose vittime, in un caso molto famoso nello Stato del Massachusetts un prete ammise di aver abusato sessualmente più di 100 adolescenti di entrambi i sessi. La vastità del fenomeno era ben nota in Vaticano fin dalla metà degli anni 80, ma finchè lo scandalo non esplose all'inizio del nuovo millennio, la Chiesa cercò di opporsi con ogni mezzo per evitare che la terribile verità venisse a galla, spostando per esempio i preti colpevoli in altre parrocchie o addirittura in altri paesi per far sì che non fossero raggiunti da lla giustizia. In molti casi questi preti hanno continuato ad usare violenza su nuove ignare vittime, rendendo ancora più grave la colpa di chi, per proteggere la reputazione della Chiesa, decise di non affidare questi criminali alla giustizia laica.

L'artista vuole condiverere questa denuncia con tutti coloro che non hanno perso il rispetto dell'essere umano, che si oppongono con ogni forza ad un clero bigotto ed eticamente corrotto, lontano dai veri bisogni della gente. La Chiesa deve tornare ad essere quella voluta da Gesù, vicina alla gente nei momenti belli ed in quelli difficili.

Le opere degli artisti in mostra al Lido di Venezia e all'Isola di San Servolo non sono legate a un tema definito, ma ad un codice comunicativo che gli artisti esprimono in assoluta libertà. Un cammino urbano che si trasforma in un percorso artistico ove il passante si immerge in uno spazio quotidiano valorizzato dalla presenza di un contesto artistico.

Curata da Paolo De Grandis, co-curata da Carlotta Scarpa, Open 14 è organizzata da Arte Communications in co-organizzazione con l'Assessorato alle Attività Culturali del Comune di Venezia e con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Ministero degli Affari Esteri, Regione del Veneto, Provincia di Venezia e Comune di Venezia. L'evento vede inoltre l'intervento curatoriale di Gloria Vallese, Christos Savvidis, Chang Tsong-zung ed Ebadur Rahman.

Marina GavazziMarina Gavazzi
info (at) marinagavazzi . com
www.marinagavazzi.com

venerdì 19 agosto 2011

Auto usate

Auto usate.

L’esperienza e la professionalità dei nostri redattori vi potrà dare utili informazioni correlate alle occasioni di auto usate, confrontando modelli di concessionarie e privati.

In Italia e Europa è sempre più comune l’acquisto di auto usate.

Il nuovo portale Autoscontate pubblica frequentemente informazioni utili per l’acquisto di auto km 0, auto nuove appena immesse nel mercato e auto usate.

Autoscontate.com include una sezione di annunci auto usate semplice e veloce, che da l'opportunità di pubblicizzare le vostre auto usate, sfruttando il flusso di visitatori che ogni giorno visionano il sito web in cerca di auto usate e suggerimenti correlati.

Il fine di Autoscontate.com è quello di passare la competenza nel settore auto usate, a tutti coloro i quali hanno la possibilità di acquistare auto usate, ma non possiedono le conoscenze per capire quali sono le info minimali da seguire prima di compiere un passo di tale importanza.

Caratteristiche dell’impianto di scarico, regolarità dei documenti e chilometraggio costituiscono solamente il punto di partenza dei dettagli tecnici da vedere qualora stiate avventurandovi verso il settore auto usate.

Ci auguriamo che facciate una buona navigazione, nella speranza di acquistare e vendere auto usate.

Terme di Cretone. Una “tre giorni” per promuovere la Sabina

CRETONE - IV edizione della “Festa di Arrivederci all’Estate”. Una “tre giorni” programmata per il 1, 2, 3 settembre 2011, alle Terme di Cretone, in via dell’Acqua Sulfurea, che ha come tema: “Sabina: via Pulchritudinis”. Si tratta di un evento che punta alla promozione delle bellezze naturali e artistiche, delle strutture turistiche e i parchi della Sabina, nonché delle attività pastorali della Diocesi di Sabina Poggio Mirteto, con particolare riguardo a quelle dell’”Ufficio Tempo Libero Turismo e Sport” e della Caritas diocesana. La manifestazione, organizzata dalle Terme di Cretone e dal Centro di Pastorale Termale “Giovanni Paolo II”, sarà scandita da appuntamenti culturali, sportivi e religiosi. Hanno già confermato la loro presenza numerose autorità politiche ed ecclesiali, oltre ai rappresentanti dell’associazionismo locale.


INFOLINE

Terme di Cretone: 348.69.00.626 - Centro di Pastorale Termale: 0774.61.57.87

giovedì 18 agosto 2011

Michele Pagano (Udc). Tracollo occupazionale, con i giovani condannati alla precarietà


“Una manovra iniqua quella varata dal Governo, che grava pesantemente sul ceto medio e sui “soliti noti”, i lavoratori dipendenti, tanto per indicarne qualcuno, chiamati per l’ennesima volta a farsi carico della poco oculata gestione della “cosa” pubblica. Mentre la Casta, è opportuno rammentarlo ancora una volta, non accenna a lasciarsi alle spalle quella sfilza d’intollerabili privilegi che offendono quanti fanno fatica a tirare avanti - dichiara Michele Pagano, presidente del Coordinamento Udc della provincia di Roma -. Ci preoccupa, tra l’altro, la mancanza di una vera politica di rilancio dell’economia e di iniziative finalizzate a contrastare la disoccupazione giovanile. Sono sempre i più, infatti, i ragazzi, laureati e diplomati, che non riescono a inserirsi nel mondo del lavoro. Siamo di fronte a una generazione condannata alla precarietà e nessuno, a quanto pare, sembra intenzionato a intervenire con idonei correttivi per arginare questo tracollo occupazionale”.

mercoledì 17 agosto 2011

Inserisci il tuo comunicato sul turismo!

Vuoi pubblicare un articolo, una recensione o un comunicato stampa dedicato al turismo?

http://tuttotravel.blogspot.com/ è il posto giusto! Scrivi un contenuto ben fatto, se vuoi inserisci un link al tuo sito ed in pochi secondi il gioco è fatto! Successivamente non ti resta che incrociare le braccia ed attendere il frutto del tuo lavoro!

Puoi inviare i tuoi comunicati stampa o article marketing sul turismo in 2 modi, tramite la richiesta di accredito stampa o compilando un semplice form con il tuo comunicato turistico.
Per avere il massimo da questo servizio è molto semplice: più l'articolo è originale, scritto correttamente, ricco di informazioni e ben sviluppato e maggiore sarà la richiesta da parte di altri siti di ripubblicarlo e ridistribuirlo. Per avere maggiori indicazioni su cosa conviene fare e cosa è invece opportuno evitare nella scrittura di una articolo, recensione o comunicato stampa, leggi il nostro regolamento.

lunedì 15 agosto 2011

Chatroulette russa


Dati statistici, caratteristiche tecniche, storia e parecchie altre curiosità relative alla chatroulette, tutti resi pubblici sul nuovo sito internet chatroulette che nasce con l'intento di differenziarsi dalle sue decine o probabilmente centinaia di imitatori e siti internet clone, che spesso e volentieri han potuto confermare l'inimitabilità di chatroulette.

Se il focus di chatroulette.com è stato quello di connettere milioni di partecipanti attraverso una modalità random così unica da creare azioni anche imbarazzanti, l'obiettivo della chatroulette è quindi quello di racchiudere tutto questo caos di contatti randomici nati per via delle webcam di qualunque persona si connetta su chatroulette.

Le motivazioni per le quali gli individui fanno visita su chatroulette.com possono essere svariati; inizialmente si è spinti dalla semplice curiosità, mentre quando la si conosce, chatroulette.com può regalare qualche risata fra amici; chatroulette.com di rado fa nascere una nuova amicizia, più frequentemente una presa in giro nei confronti dell'interlocutore, per poi cliccare sul principale tasto di chatroulette: "next".

In seguito ad un breve periodo di crisi, chatroulette.com pare proprio aver conquistato una grossa porzione di partecipanti, divenendo realtà quotidiana per svariati fanatici del web, supportata da fautori e da siti web che come la chatroulette alimentano il virus contagioso della chatroulette dipendenza.

domenica 14 agosto 2011

Veggente

Veggente.

Il veggente annuncia la pubblicazione del nuovo sito web veggente.biz.

Il semplice design grafico di veggente.biz cattura l'occhio del visitatore e la navigazione delle info è immediata.

Se stai percorrendo il tunnel della sofferenza, se la tua serenità sembra essere solo chimera, c'è il veggente Letterius.

Il veggente capisce ciò che ti perseguita e ti dirà il percorso da percorrere affinchè possa tornare la fiammella della felicità e amore.

Il veggente proverà a dirti i segreti e a risolvere le tue perplessità con estrema verità e chiarezza.

Il veggente ha la caratteristica psichica di percepire o ricevere informazioni senza l'aiuto dei cinque sensi classici.

Il veggente è in grado di darti un quadro completo della situazione che ti circonda, ti darà risposte professionali alle tue domande.

Il veggente Letterius possiede questa fortuna da quando aveva 16 anni; prima di lui, suo bisnonno veggente, il nonno veggente ed il padre veggente.

Mediante il veggente troverai una soluzione a tutti i problemi che ti affliggono.

Attraverso i poteri extrasensoriali, il veggente è in grado di aiutarti a vederci chiaro e a prendere le esatte scelte.

Tivoli. Ezio Fiorenzi e Marino Capobianchi (Udc): “E’ una manovra insostenibile per il nostro comune”.

“Sono anni che la politica economica si fa in emergenza e con la scelta facile, ma discutibile, dei tagli lineari – dichiara Ezio Fiorenzi, coordinatore UDC di Tivoli dopo l’annuncio della nuova manovra –. In questo modo si colpiscono i più deboli e quelli che hanno meno voce, cioè le fasce più povere nella società e gli enti locali nelle istituzioni. Dai primi dati diffusi da Palazzo Chigi – commenta l’Assessore Udc al Bilancio del Comune di Tivoli, Marino Capobianchi – emerge una manovra insostenibile per il Comune tiburtino, come per altri enti locali”. Già con il decreto 78 del 2010, il Comune di Tivoli ha subito un taglio di 1,2 milioni di euro nel 2011 e di 2 milioni di euro nel 2012. A questi vanno ad assommarsi gli ulteriori tagli ai Comuni stabiliti dal nuovo decreto che ammontano a 1,7 miliardi nel 2012 e l’inasprimento del patto di stabilità che era già stato deciso a luglio. Il Comune di Tivoli ha ereditato, da un passato poco virtuoso, un obiettivo di patto di stabilità elevatissimo, un ammontare enorme di residui di bilancio, una situazione di cassa disastrosa e schemi di bilancio degli anni passati con alte poste di entrate non ripetitive. “Come per il 2010 e il 2011 siamo pronti ad affrontare e superare le difficoltà proprie del bilancio comunale lasciate dalle vecchie amministrazioni – sottolinea Capobianchi. – Ma questi continui tagli indiscriminati rendono difficili la formazione stessa del bilancio 2012”. “In questo modo – conclude Fiorenzi – il bilancio rischia di diventare sempre di più un problema invece di essere uno strumento a disposizione della comunità per realizzare una proposta politica di sviluppo del territorio”.

venerdì 12 agosto 2011

Michele Pagano e Nelido Vallocchia (Udc): “L’Udc deve selezionare una classe dirigente legittimata e non di nominati”


ROMA - E’ quanto mai opportuno il richiamo del vice presidente della Regione Lazio, On. Luciano Ciocchetti, alla meritocrazia e alla selezione di una classe dirigente veramente capace e all’altezza delle sfide future che attendono il Paese - dichiara Michele Pagano, presidente del Coordinamento Udc della provincia di Roma -. Il partito deve eliminare, con tutta l’urgenza del caso, quelle incrostazioni che lo appesantiscono e ne ostacolano l’ulteriore crescita. Non si può continuare a tollerare, o sottacere, l’accesso a ruoli politici e amministrativi di “nominati” che non sono diretta espressione di un legame con il territorio che è alla base della rappresentanza e dell’acquisizione del consenso Questa alterazione politica ha portato a quella degenerazione che percepiscono, ormai, anche i cittadini. L’Udc deve farsi garante di un rinnovamento che vada oltre alle semplici enunciazioni di merito. Bisogna ridare un ruolo di primo piano a quanti, nel partito, operano giornalmente per dargli visibilità e trasmetterne i valori sul territorio. L’Udc deve essere davvero, sempre di più, una casa di vetro. La trasparenza applicata alla selezione della classe dirigente, ai vari livelli istituzionali, comunali, provinciali, regionali e nazionali, darà – conclude Pagano - quel segnale di discontinuità che in molti reclamano dall’interno e dall’esterno”. Per Nelido Vallocchia, segretario amministrativo del Coordinamento Udc della provincia di Roma, “il dibattito apertosi all’interno del partito a seguito delle dichiarazioni del vice Presidente della Regione Lazio, On. Luciano Ciocchetti, dà finalmente seguito e concretezza a un diffuso malumore che si raccoglie tra molti amici che ritengono opportuno rilanciare, all’interno dell’Udc, un confronto sulla necessità di individuare un metodo, chiaro e trasparente, di selezione della classe dirigente che passi attraverso il consenso, il merito e la capacità personale di quanti andranno a ricoprire incarichi interni o esterni. Attardarsi su prassi che hanno unicamente veicolato personalismi significa privilegiare atteggiamenti politicamente borderline che nulla hanno a che vedere con la nostra storia e il nostro essere al servizio della collettività”.

giovedì 11 agosto 2011

Montascale Outdoor


Numerosi potenziali utenti di montascale si trovano a dover fronteggiare le cosiddette “barriere architettoniche” non all’interno della propria abitazione o del posto di lavoro, ma all’esterno. Un accesso esterno al primo piano di una villetta, una scala condominiale che dal cortile dei garage conduce all’atrio dell’edificio dove si trovano gli ascensori, la scalinata che dall’ingresso principale sul marciapiede d’entrata raggiunge il mezzanino in cui si apre l’androne del palazzo... Sono tanti gli esempi di situazioni che possono causare notevoli disagi a chi per vari motivi non dispone di una perfetta mobilità personale. L’eventualità di fare ricorso ad una soluzione “all’aria aperta” può legittimamente far sorgere qualche dubbio e perplessità. E’ plausibile pensare di installare un impianto montascale esterno considerando che nell’arco di tutto l’anno, giorno dopo giorno, anno dopo anno, sarà costantemente sottoposto alle intemperie? Caldo e freddo, sole e pioggia, vento e neve, oltre ad una varietà di fattori atmosferici inquinanti quali smog, polveri di ogni tipo, detriti di provenienza vegetale ( come foglie, pollini, gocce di resina ecc.) o animale ( anche un innocuo passerotto può causare qualche serio danno, se non si interviene immediatamente...), sottopongono i nostri più o meno consistenti investimenti ad un vero e proprio assalto, con conseguenze a volte mortificanti.
Basti pensare a come si può ridurre un’automobile lasciata in sosta prolungata in strada, se non si ha la fortuna e la possibilità di proteggerla ricoverandola in garage o in un ambiente riparato.

La soluzione è a portata di mano. Per fortuna, nel nostro caso, la soluzione è piuttosto semplice e cancella agevolmente i dubbi e le perplessità, a cui abbiamo accennato. Basta affidarsi ad Otolift, azienda leader a livello mondiale nel proprio settore, che da sempre si impegna costantemente a mettere tutta la propria esperienza ed avanzata tecnologia al servizio dell’utente. Questo le permette di realizzare prodotti all’avanguardia appositamente studiati per ogni specifica esigenza, il cui altissimo standard qualitativo è ulteriormente valorizzato dall’ormai proverbiale livello di servizio, che ogni cliente legittimamente si aspetta di ricevere da Otolift.

Otolift, nata più di 100 anni fa in Olanda e da tempo affermata anche in Italia, da oltre 50 anni si dedica costantemente alla ricerca delle più avanzate soluzioni ai problemi della mobilità ed al superamento delle “barriere architettoniche’. Se oggi oltre 100.000 utenti, in tutto il mondo, sono soddisfatti utilizzatori dei MONTASCALE Otolift, esiste certamente un buon motivo

mercoledì 10 agosto 2011

L’essenza dell’anima di Monica Doni, Rupe Mutevole Edizioni


Nel silenzio un sussurro,/ ombre che si dissolvono,/ luccichii argentati/ e fili di seta intrecciati./ Pioggia di stelle,/ un brivido scuote la pelle,/ i capelli raccolti/ col naso all’insù,/ ti cerco nel buio/ ma non ci sei più./ Ho confuso la notte,/ ti cerco nei sogni,/ e tu, raggio di luce,/ ti infiltri e ti insinui,/ mi porti la vita,/ mi voli nel cuore/ e mi profumi l’anima/ di vento nuovo.” - “Profumi” -

Un brivido che corre nella schiena, lentamente i versi de “Profumi” si accavallano senza cercare futuro, altalenanti nel loro esistere. Parole che creano simboli ed immagini chiare, l’io narrante si perde nell’incoscienza del sonno e trova attraverso il buio la luce della dimenticanza. Ed è un incedere di forme e figure sino alla conclusione fiduciosa di “nuovo”.

L’essenza dell’anima”, edito nel 2011 dalla casa editrice Rupe Mutevole Edizioni nella collana “La quiete e l’inquietudine” curata da Silvia Denti, è una raccolta poetica dell’autrice Monica Doni. Monica è nata nel 1961 a Pontedera (PI) ha iniziato la sua carriera letteraria nel social network Facebook ed ha subito riscosso un notevole successo. La raccolta “L’essenza dell’anima” consta di 61 pagine ed ogni poesia all’interno è una traccia di evoluzione, riscatto, valore; questo lo si vede chiaramente se si prendono in considerazione liriche come “Volare alto”, “Essenza pura”, “Luce”, “Anniversario”, “Nel giardino dei suoni”, “Il tempo che fugge”.

La poetica di Monica Doni mira alla semplificazione dell’immagine con un chiaroscuro di impetuosità narrativa che non si distacca dalla realtà oggettiva della vita. Una continua ricerca di riflessioni su ciò che al di sopra del bene e del male e dunque dell’agire prettamente umano, una continua ricerca prettamente poetica che aleggia in ogni significato riscontrato nelle liriche della raccolta.

Chi bussa alla tua porta “son io”,/ polvere d’argento spargo/ per attirare la tua attenzione./ Talvolta la pioggia è sole,/ dipende dal tuo umore,/ il firmamento azzurro di gioia/ viene solo dal tuo cuore./ Talvolta le nuvole sono luminose/ e la tristezza tace d’un colpo./ Sarebbe perfetto poter credere/ senza timore,/ senza freddo,/ senza pensiero,/ semplicemente essere …” – “Essere”

È palese in questa silloge il richiamo all’imprevedibilità delle situazioni della vita, alla sua mutevolezza che non sempre dipende dall’io ma che vede la manipolazione esterna, in questo specifico caso “una manipolazione umorale” e dunque sensoriale. Da sottolineare la musicalità degli ultimi versi che con l’anafora offrono una chiusura liturgica.

Socchiudo gli occhi …/ immagini di momenti felici/ scorrono nella mente/ Sussurra riflessa la speranza/ di riaccendere la luce/ nel santuario dell’amore/ in cui la mia anima continua a vagare …/ Pulite emozioni e/ suadenti ritmi del cuore./ Tienimi la mano/ ho bisogno di te per saltare quel fosso./ L’arsura dell’estate/ ha tentato di inasprire gli argini/ e rattristare le radici dei germogli./ Ti offro la mia bocca/ per dar sollievo e ristoro,/ soffuso … boato/ […]” – La promessa del cuore –

Lascio link utili per visitare il sito della casa editrice e per ordinare il libro.

http://www.rupemutevoleedizioni.com/

http://www.reteimprese.it/rupemutevoleedizioni

http://www.facebook.com/pages/Ufficio-Stampa-Rupe-Mutevole/126491397396993

Alessia Mocci

Responsabile Ufficio Stampa Rupe Mutevole Edizioni