". Comunicati Gratis: Abbracciate la primavera nei coloratissimi Kew Gardens

E' nato il sito gemello di Comunicati Gratis

PiuFan E' nato il sito gemello di Comunicati Gratis Comunicatistampa .Iscriviti subito è Gratis!
Si è verificato un errore nel gadget

Comunicati Gratis feed rss

mercoledì 11 aprile 2012

Abbracciate la primavera nei coloratissimi Kew Gardens

Dopo un lungo e freddo inverno, la Gran Bretagna si sta finalmente scongelando, gli animali stanno uscendo dal letargo e tra poco, non appena le piante e i fiori sbocceranno, la campagna sarà tutta un’esplosione di colore. Quando si parla di attrazioni londinesi, uno dei posti da vedere a Londra, dopo Kensington Palace,  in cui abbracciare l’arrivo della primavera è sicuramente rappresentato dai Kew Gardens, dove i visitatori possono assistere alla fioritura di più di cinque milioni di bulbi.
I visitatori possono effettuare una visita guidata a piedi per esplorare le numerose specie differenti di piante e fiori e vedere il meglio delle spettacolari fioriture in mostra, mentre guide esperte sono a disposizione per fornire informazioni interessanti.
Nel corso del tour, gli ospiti scopriranno la storia e l’importanza di questi giardini e i lavori scientifici che vengono realizzati “dietro le quinte”. Per celebrare la primavera, durante i tour le guide porranno un particolare accento sulla stagione, soffermandosi sugli elementi floreali tipici dei mesi che precedono l’estate.
Gli ospiti, inoltre, visiteranno almeno una serra e, nel caso il tempo non fosse particolarmente favorevole, come spesso succede durante la primavera inglese, il tour potrebbe essere effettuato entro i confini di una delle costruzioni, così da garantire il confort degli ospiti.
Le visite guidate hanno una durata di più o meno un’ora e sono studiate per gli ospiti occasionali dei giardini, ma pagando un po’ di più è possibile effettuare dei tour tematici dalla durata maggiore e osservare i giardini da “dietro le quinte”.
Agli appassionati di botanica maggiormente interessati alla vita delle piante che li sovrastano, piuttosto che a quella che sta colorando i terreni, si consiglia la visita guidata degli Old Lions, dedicata ai più vecchi e interessanti alberi del giardino. I Kew Gardens, infatti, contengono numerosi alberi di cui si conosce l’anno in cui sono stati piantati (1762) e questo affascinante tour accompagnerà i visitatori tra questi antichi e imponenti alberi.
Un altro tour tematico, organizzato in particolare in occasione del Chelsea Flower Show, è la passeggiata guidata tra il cumulo di compost e il vivaio-arboreto. Questo tour porta i visitatori dietro le quinte dello Stable Yard, il quale è alla base della gestione orticolturale e arboricolturale dei giardini. I Kew Gardens contengono anche un famoso cumulo di compost, che i visitatori potranno osservare con i macchinari in azione. Gli appassionati di piante potranno inoltre visitare l’Arboretum Nursery: un vivaio-arboreto composto da una serie di serre e campi in cui alberi e arbusti vengono seminati, cresciuti e curati.
Durante la primavera, molti giardinieri in erba traggono ispirazione dalla piacevolezza del clima per operare un ritorno alla natura e iniziare a coltivare le proprie produzioni. Il corso “The Vegetable Growing for Novices”, il quale avrà inizio mercoledì 30 maggio, è perfetto per tutti coloro che hanno recentemente ricevuto in concessione un orto urbano o hanno acquisito un pezzo di terra.
Durante i workshop della durata di un giorno, gli studenti scopriranno quali sono le verdure più comunemente coltivate, le loro esigenze in materia di coltivazione e i problemi legati agli insetti nocivi e alle malattie. Avranno inoltre l’opportunità di approfondire tematiche fondamentali quali la rotazione delle colture, i fertilizzanti, i concimi naturali e il compostaggio. I corsi saranno tenuti da Christine Lavelle, docente di orticoltura ed ecologia presso il Writtle College di Chelmsford.
I visitatori meno interessati a sporcarsi le mani ma che preferiscono apprezzare la bellezza della natura che li circonda, potrebbero scegliere il corso “Photographing Trees”, organizzato per giovedì 31 maggio e venerdì 1 giugno.
L’obiettivo del corso è insegnare ai visitatori come realizzare delle favolose fotografie di alberi, compreso come immortalarli nella loro interezza e mettere in risalto i dettagli delicati della corteccia e delle foglie. I partecipanti apprenderanno inoltre l’utilizzo delle varie tecniche, come l’illuminazione direzionale e soft, il colore e la composizione, al fine di migliorare l’immagine finale.
Il corso inizierà con una conferenza illustrata, quindi gli allievi visiteranno i giardini, dove trarranno ispirazione dall’ampia gamma di impressionanti e imponenti alberi presenti. Le loro immagini verranno poi valutate e impareranno come sfruttare al meglio la loro attrezzatura.    
Accedete gratuitamente a più di 55 tra le migliori attrazioni londinesi con un London Pass.