". Comunicati Gratis: Cosa fanno le Organizzazioni non governative

E' nato il sito gemello di Comunicati Gratis

PiuFan E' nato il sito gemello di Comunicati Gratis Comunicatistampa .Iscriviti subito è Gratis!
Si è verificato un errore nel gadget

Comunicati Gratis feed rss

lunedì 24 febbraio 2014

Cosa fanno le Organizzazioni non governative


Le associazioni umanitarie sono delle organizzazioni che hanno scopi filantropici e cioè che mirano a fornire aiuti a popolazioni in difficoltà, come quelle del terzo mondo. Alcune di queste sono specializzate in determinati settori come adozione di bambine, oppure contro le mutilazioni genitali femminili, o anche sostegno a persone disabili, associazioni di medici, ecc.

Alla base di queste organizzazioni vi è il principio di non lucrare e cioè di non fare dei guadagni veri e propri sui soldi che vengono donati alle associazioni.

Questo tipo di associazioni si dividono in governative e non governative o PVO e cioè “private volountary organization”.

Le prime hanno lo scopo di mettere in atto una collaborazione tra stati e per questo sono anche dette intergovernative. Un esempio conosciutissimo è l’ONU (Organizzazione delle nazioni unite), ma anche la FAO (Organizzazione per la nutrizione e l’agricoltura), l’UNICEF (Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia), l’UNCHR (agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati), ecc.

Le organizzazioni non governative, comunemente dette ONG, sono invece organizzazioni indipendenti dai governi e dalle loro politiche che non hanno fini di lucro. Questo tipo di organizzazione viene oggi chiamato anche con il nome di PVO e cioè “private volountary organization” perché sovvenzionate prevalentemente da privati.

Lo scopo di queste associazioni è di portare avanti degli ideali sociali che talvolta sono trascurati dai governi, come: assicurare il rispetto dei diritti umani, migliorare l’ambiente, diffondere la pace e la tolleranza nel mondo, e cosi via.

Le associazioni umanitarie non governative hanno spesso avuto il merito di portare all’attenzione dei governi e della comunità internazionale, problematiche sociali importanti, infatti questo termine fu menzionato per la prima volta dall’ONU nella sua Carta Costituzionale in cui afferma che il Consiglio Economico e Sociale, può consultare organizzazioni non governative interessate alle questioni che rientrano nella sua competenza.