". Comunicati Gratis: Lo smaltimento delle lavatrici rotte

E' nato il sito gemello di Comunicati Gratis

PiuFan E' nato il sito gemello di Comunicati Gratis Comunicatistampa .Iscriviti subito è Gratis!
Si è verificato un errore nel gadget

Comunicati Gratis feed rss

giovedì 21 agosto 2014

Lo smaltimento delle lavatrici rotte

A volte capita di trovarsi in difficoltà quando si devono smaltire determinate tipologie di rifiuti, perché non si sa quale sia il modo migliore per liberarsene o perché le loro dimensioni ne rendono difficile il trasporto. All’interno di questa tipologia di rifiuti spiccano sicuramente i rifiuti elettronici, specialmente quelli di grandi dimensioni. Uno degli elettrodomestici che da questo punto di vista risulta più problematico è la lavatrice.
Cambiare lavatrice non è certo una cosa che si a fa tutti i giorni, ma prima o poi capita a tutti di dover affrontare quest’operazione, perché magari l’esemplare presente in casa è troppo usurato e non riesce più a svolgere le sue funzioni in maniera efficace. Quando si deve cambiare una lavatrice ci si trova quindi difronte a due grandi dilemmi: come trasportarla e soprattutto dove portarla. Capita spesso, purtroppo, che la gente non si soffermi più di tanto su questi interrogativi e che abbandoni la sua lavatrice vicino ad un cassonetto o in una discarica abusiva. Nulla di più sbagliato: la lavatrice rientra nella categoria dei rifiuti RAEE (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche) e deve essere smaltita secondo procedure particolari. L’abbandono di una vecchia lavatrice in luoghi non adatti porta a conseguenze fortemente negative. Lasciandola vicino a un cassonetto o in una discarica abusiva infatti non solo si viene meno ai principi che sono alla base del vivere civile, ma si arreca un grande danno all’ambiente. I rifiuti elettrici ed elettronici contengono infatti sostanze altamente dannose per l’ambiente le quali, disperdendosi, potrebbero anche entrare nella catena alimentare.
Cosa occorre fare quindi se si ha la necessità di liberarsi di una vecchia lavatrice? Esiste una soluzione in grado di risolvere tutti i problemi. Occorre rivolgersi ad un’azienda specializzata nello smaltimenti dei rifiuti RAEE. Ci sono infatti aziende che effettuano il ritiro a domicilio di questa tipologia di rifiuti, liberandovi anche dal problema del trasporto. Ma non è tutto: in alcuni casi queste aziende sono disposte a pagare in cambio dei vostri vecchi rifiuti. Una volta ritirata, la vostra vecchia lavatrice sarà portata in un centro specializzato nel quale verrà smaltita secondo le disposizioni di legge e i suoi materiali, per quanto possibile, verranno riutilizzati. Tra le aziende che effettuano questo tipo di servizio c’è Vallone Srl (Vallone.it).