". Comunicati Gratis: 27/2 Nervo @ Just Cavalli Milano

E' nato il sito gemello di Comunicati Gratis

PiuFan E' nato il sito gemello di Comunicati Gratis Comunicatistampa .Iscriviti subito è Gratis!
Si è verificato un errore nel gadget

Comunicati Gratis feed rss

martedì 24 febbraio 2015

27/2 Nervo @ Just Cavalli Milano

27/2 Nervo @ Just Cavalli Milano 

Venerdi' 27 febbraio , in occasione della Settimana della Moda Milanese il Just Cavalli ospiterà le NERVO, le più' famose dj al mondo, guest del festival di Coacella e di Music Conference di Miami, australiane e super! Prezzo ingresso 25€ la riduzione con 1drink.  In prevendita 20€.

ltc per Francesce Lovatelli Caetani, ufficio stampa Just Cavalli Milano

Le Nervo hanno richiamato l'attenzione dei più affermati artisti della pop music, attratti dalle loro melodie indelebili e da un impertinente e audace electro-pop che sta riducendo la distanza tra l'underground e il mainstream. Nel loro curriculum hit come "Boots & Boys" (tratto dall'album"Animal" di Ke$ha per la quale hanno scritto e co-prodotto anche "VIP" , "F*** Him", "He's a DJ"). Le due gemelle non si sono accontentate della vetta delle hit parade accanto a Ke$ha ma hanno cercato il meglio, lavorando con il superstar DJ e producer David Guetta, tre volte nominato ai Grammy "One Love", inclusa "When Love Takes Over" featuring Kelly Rowland. Hanno inoltre co-scritto "If I was a man" delle Pussycat Dolls e "Let's Get Crazy" di Miley Cyrus La loro passion per la club dance musica e la club culture ha portato le ragazze con I top dj come Roger Sanchez, Armin Van Burren, Deadmau5, Kaskade, e Laidback Luke. Le loro collaborazioni pop includono anche Kylie Minogue, Ke$ha, Cheryl Cole, Rachel Stevens, Sophie Ellis-Bextor, "Abbiamo fatto una grande esperienza lavorando altri artisti e produttori" dice Liv. "Amiamo scoprire talenti, cercare di capire quello che gli artisti vogliono essere, nutrire la loro creatività." Ora le Nervo stanno capitalizzando i successi che hanno riscosso firmando un contratto multi-sfaccettato con l'etichetta Astralwerks/Virgin Records che permetterà loro di pubblicare per la prima volta la loro musica come artiste. "Dopo così tanti anni passati a scrivere e produrre tracce per altri artisti siamo entusiaste di lavorare sul nostro materiale che rappresenta veramente chi siamo" dice Liv. "Quando siamo in studio, abbiamo l'occasione di essere artisticamente libere e questo è molto soddisfacente." "Con le nostre canzoni non ci sono barriere creative, il chè è molto eccitante" aggiunge Mim. L'offerta inoltre permette a Mim e Liv di vivere direttamente e profondamente la scena dei club underground e firmare artisti sotto la loro nuova impronta, NERVO Records. "Ci sentiamo come se questo accordo con EMI fosse la piattaforma perfetta per promuovere i giovani talenti che scopriamo sempre durante i nostri viaggi, che sia per le nostre serate insieme ai nostri amici DJ o incontrare un aspirante vocalist in un club" dice Liv. "La cultura musicale è quello che ci muove, quindi vogliamo essere in prima linea proprio per questo, trovando artisti e ricavandone il meglio con NERVO Records" dice Mim. Che si potessero ritrovare in questa posizione non è particolarmente sorprendente data la loro prematura esposizione a tutto quello che riguarda la musica. Mim e Liv sono cresciute nei sobborghi di Melbourne, figlie gemelle di immigrati Italiani. "I nostri genitori sono stati molto premurosi" dice Liv. "Tutto quello che volevamo, lo facevano accadere". "Abbiamo fatto lezioni di violino, di piano, di canto," dice Mim. "Abbiamo fatto canto classico, Abbiamo sempre amato cantare. Ma non era un'opzione essere un musicista nella nostra famiglia. Dovevi lavorare duro, studiare molto ed essere un avvocato o un dottore. Nostro padre è un endodontista. La musica era vista come un hobby, un lusso." Nonostante tutto, le ragazze, ossessionate da ogni tipo di musica (da Cole Porter e i Gypsy King, a Mariah Carey, Kurt Cobain e Tom Tom Club) volevano essere musiciste. "Durante le nostre camminate verso casa dopo la scuola, solitamente ci annoiavamo a parlare quindi ci inventavamo delle storie e le cantavamo fin che non arrivavamo a casa". Ricorda Mim. All'età di 16 anni le ragazze lavoravano come modelle ("per la maggior parte roba da catalogo, ma abbiamo comunque viaggiato per tutto il mondo" dice Mim) quandoun produttore locale offrì loro un lavoro come cantanti demo. Quel produttore, Paul Wiltshire (che tra gli altri ha lavorato con i Backstreet Boys), consigliò alle ragazze di provare a buttarsi nella stesura di pezzi loro e così si accorsero di avere destrezza nello scrivere liriche e melodie. Non molto dopo, una donna con cui Liv e Mim andarono a scuola, Cassandra Gracey, che lavorava come tour manager per l'act pop tutto al femminile, Sugababes, le contattò e disse loro che era interessata a lanciarle come artiste se si fossero trasferite a londra. La Gracey non dovette chiederlo due volte. "Non ci siamo nemmeno guardate tra di noi, abbiamo solo detto 'Ok ci stiamo!'" dice Mim. "Due settimane dopo siamo partite". Una volta a Londra, la Gracey le mise in contatto con molti produttori, che le condussero ad un accordo di publishing con la Sony ATV e Razorboy. Vivevano dei guadagni del lorosongwriting, segnando qualche hit in Asia, ma ben presto terminarono i fondi e si ritrovarono a lavorare in bar e ristoranti. "Fu veramente difficile dover improvvisamente lavorare in un bar ogni notte solo per poterti permettere di fare quello che volevi. Fu un duro colpo, "dice Liv. Mim aggiunge: "Un giorno facemmo un incontro con alcuni importanti produttori artistici e poi vennero a mangiare proprio al ristorante dove lavoravamo. Fu umiliante". "La forza che ci faceva andare avanti era che ci divertivamo veramente tanto a stare in studio", dice Liv. "Abbiamo avuto vera passione nello scrivere ed essere creative. Ma furono tempi duri davvero, e questo ti uniforma un pò. Ci sentivamo come se stessimo attraversando una crisi". Ma la storia assume poi una sfumatura positiva. Molti dei loro compagni baristi e camerieri erano fortunatamente DJ, compositori e produttori e le ragazze cominciarono a creare quella che Liv descrive come "un'adorabile comunità di supporto per aspiranti nessuno". Cominciarono ad uscire nei club e ad immergersi nell'innovativa cultura musicale e modaiola underground, assorbendo i suoni da discoteca di fonti influenti come Daft Punk, Justice, AIR, Basement Jaxx e The Chemical Brothers e affinando le loro capacità. "I DJ non erano per il successo commerciale, tutto riguardava la pista da ballo e fare quello che ti prende veramente" dice Liv. "Era più creativo. I DJ che lavorarono con noi adorarono il fatto che venivamo dal mondo pop e che quindi riuscivamo a comporre una melodia". 

Liv recentemente si è spostata a New York City, mentre Mim vive ancora a Londra, permettendo al duo di tenere ancora il controllo su entrambi i lati dell'Atlantico. "Non potrebbe essere meglio di così" dice Mim. "Ci muoviamo costantemente per tutto il mondo, così, mentre sentiamo diversi suoni e scopriamo nuovi trend, abbiamo ora un'eccellente piattaforma per incanalarli tutti". 

NERVO hanno partecipato alla Winter Music Conference di quest'anno dove hanno suonato in anteprima il loro pezzo dance di debutto "This Kind of Love" per l'Inglese Loaded Records, che da allora è andato al #1 nelle World Club Charts e #2 nelle UK Music Week Club Charts. 

La settimana è stata un enorme successo che le ha viste fare da DJ alle feste per Paul Oakenfold e Pete Tong, e suonare sul palco principale all'immenso Ultra Festival insieme a i più grandi act dance del mondo. La scorsa estate le NERVO hanno suonato per numerose date ad Ibiza, incluso un set all'apertura dello Space, locale famoso nel mondo, hanno girato per l'Europa continentale e suonato in tour in USA dove torneranno presto. 

Continueranno a setacciare il mondo per firmare i più caldi talenti sotto la loro etichetta, forti del consolidato status di artiste vere e proprie, collaborando con i migliori produttori e scrittori per comporre le canzoni per il loro album di debutto. 

"Vogliamo fare tutto" dice Mim. "Ammiriamo veramente tanto gente come Timbaland, Missy elliott, Mark Ronson, Diddy e Will.i.am. Sono conosciuti tutti come compositori, produttori, imprenditori e artisti. Da nessuno di loro ci si aspetta che rimangano in una sola corsia e che vengano riconosciutì per una cosa sola". Conclude Liv "Così perchè dovremmo farlo noi?" 


░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░
from ltc (lorenzo tiezzi comunicazione) +39 339 3433962 lt@lorenzotiezzi.it  photo hi res www.lorenzotiezzi.it - no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003). check our clubbing blog www.alladiscoteca.com
░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░░