". Comunicati Gratis: Salone del Mobile, prove generali per l’Expo: +70% l’offerta di affitti turistici

E' nato il sito gemello di Comunicati Gratis

PiuFan E' nato il sito gemello di Comunicati Gratis Comunicatistampa .Iscriviti subito è Gratis!
Si è verificato un errore nel gadget

Comunicati Gratis feed rss

lunedì 13 aprile 2015

Salone del Mobile, prove generali per l’Expo: +70% l’offerta di affitti turistici

Con l’Expo alle porte la settimana del Salone del Mobile diventa per Milano una sorta di prova generale, anche per quanto riguarda gli affitti turistici: secondo i calcoli di Casevacanza.it (http://www.casevacanza.it), nei giorni del Salone l’aumento della domanda di case vacanza è stimato attorno al +25% rispetto ai mesi precedenti – in perfetta linea con gli anni passati – mentre è l’offerta ad aver registrato un balzo più significativo.
«A Milano registriamo un +70% di immobili in offerta rispetto a dicembre 2014 – spiega Francesco Lorenzani, responsabile di Casevacanza.it. – Moltissimi sono i proprietari di appartamenti o le agenzie immobiliari che, nel 2015, hanno deciso di affittare i propri immobili per brevi periodi, preferendoli ai contratti di locazione di lunga durata. Segnaliamo, in particolare, un aumento degli immobili per i quali è possibile effettuare la prenotazione direttamente online: questa modalità è decisamente più affidabile ed è quella prediletta dai turisti stranieri, tanto che i proprietari hanno dovuto mettersi al passo coi tempi adottandola
I prezzi, ovviamente, si adeguano, anche in vista dell’Esposizione Universale: gli immobili situati nelle zone centrali, in particolare quelle più coinvolte dal Fuori Salone (Duomo, Brera, Cadorna, Cattolica, Repubblica, Porta Venezia, Città studi, Porta Genova, Navigli, Solari, Tortona), hanno avuto un aumento medio dell'affitto pari al 50%, e sono stati quasi tutti già prenotati per la settimana del Design. A differenza degli anni passati, tuttavia, anche gli immobili al di fuori di queste zone – che negli scorsi anni registravano un aumento medio del prezzo d'affitto richiesto pari al 30%  – hanno visto i canoni crescere di circa il 50%. In vista dell’Expo, affittare un appartamento in una qualsiasi zona di Milano, durante il Salone, sarà più caro, oltre che più difficile.
Ma quanto si spenderà durante la Design Week? Si va da 70 a 80 euro al giorno fuori dal circondario del centro di Milano; da 80 a 110 euro al giorno per le zone del centro; da 110 a 160 euro al giorno per le "zone calde", quelle più coinvolte dalle iniziative del Fuori Salone. Per affittare loft o appartamenti di lusso (tipicamente nelle zone più ricercate da espositori e visitatori, vale a dire Duomo, San Babila, Brera e Navigli) si spenderanno in media 380 euro al giorno.
Ed è proprio l’offerta di case vacanza di lusso a rivelare un dato interessante: +20% rispetto ai periodi dell’anno considerati meno “caldi”.
Ad ulteriore differenza rispetto al passato, non risultano annunci “estemporanei”, di immobili disponibili solo nella settimana del Salone: prova di un interesse a sfruttare anche nelle settimane a venire immobili residenziali da affittare per tempi brevi.

Da segnalare, infine, il notevole aumento di annunci che ha riguardato le zone periferiche e l’hinterland di Milano e le province limitrofe: Bergamo, Como, Lecco, Sondrio e Varese hanno registrato un incremento del numero di annunci pari al 50% rispetto al 2014.  Anche in questo caso la crescita può considerarsi fortemente legata all’imminente Expo, visto che la domanda nel periodo del Salone del mobile riguarda perlopiù le zone centrali della città di Milano.