". Comunicati Gratis

E' nato il sito gemello di Comunicati Gratis

PiuFan E' nato il sito gemello di Comunicati Gratis Comunicatistampa .Iscriviti subito è Gratis!
Si è verificato un errore nel gadget

Comunicati Gratis feed rss

martedì 26 settembre 2017

Modus Dj: un autunno a ritmo di house contaminata dal funky

Modus Dj: un autunno a ritmo di house contaminata dal funky

Modus Dj è da tempo protagonista musicale di alcuni degli aperitivi più esclusivi di Milano. Tra il Diana Sheraton Majestic ed il Principe di Savoia ed in altri spazi d'eccellenza il suo sound sofisticato, a metà tra house e funky, fa divertire, rilassare e muovere a tempo chi ha voglia di incontrarsi con gli amici dopo una frenetica giornata nella grande città. L'1 ottobre, invece, regala il suo sound sofisticato al party annuale che il brand luxury Comfort Zone organizza. La location è Firenze, maggiori dettagli sono in arrivo presto. Quel che non cambia in ogni situazione che Modus Dj sonorizza con la sua musica è l'attenzione massima alle sfumature. E' la capacità di proporre un sound fresco, immediato… ma sempre un po' diverso dalla musica che gira intorno. 

Tra i protagonisti musicali della nightlife milanese e non solo c'è senz'altro il dj producer salentino (è originario di Manduria), Modus Dj. E' un virtuoso del mixer, capace di mixare 50 canzoni in 271 secondi (https://youtu.be/7Y7H4LsRGIg) ed è soprattutto un vero professionista del sound capace di far emozionare il pubblico più esigente della capitale di moda e design. Fa muovere a tempo con stile l'aperitivo del Diana Sheraton Majestic e pure quelli degli esclusivi Principe di Savoia e Duomo 21. Il suo sound passa attraverso sonorità d'ogni tipo: agli aperitivi propone deep, jazzy, blues… In console in main room nei club invece spinge forte sul ritmo. "Oggi la tecnologia aiuta moltissimo noi dj, ma credo che avere una buona tecnica in console sia ancora essenziale", spiega Modus DJ. "Per questo continuo sempre a studiare, cercando di migliorare ogni passaggio, dal punto di vista tecnico ma soprattutto musicale. Il mio nuovo record è soprattutto un messaggio in questo senso: noi dj dobbiamo continuare a stupire, sennò il gioco non è divertente". 

/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


KuMusic RadioShow cresce… anche a settembre 2017

KuMusic RadioShow cresce… anche a settembre 2017

Tra un party e l'altro, tra la riapertura di un locale invernale ed un festival, per un clubber italiano o per un 'collega' di un'altra parte del mondo, la colonna sonora adatta per un autunno dal groove vincente, potrebbe essere il KuMusic Radioshow, disponibile online su Mixcloud e in fm in tutta Italia su diverse emittenti… e non solo. Infatti gli ascoltatori del programma, diffuso in circa 25 paesi, a livello mondiale ammontano a ben 5 milioni. Realizzato dall'agenzia italiana Kumusic, fa ascoltare e ballare la musica di dj italiani come Federico Scavo e quella di superstar mondiali come Gregor Salto, Sick Individuals e pure l'americano Robbie Rivera. Ad esempio il dj guest dell'episodio 192 è l'italiano Nello Simioli, uno dei dj producer più stimati dai colleghi per la qualità delle sue selezioni e delle sue produzioni. Ogni sabato il programma può essere ascoltato su queste radio… ed è pure disponibile su iTunes come Podcast 



Enjoy your #Saturday with #KuMusicRadioShow #ep193 today played on:

- Electrafm.com - Radio Online, Music and Sound - Electronic Culture 
(Colombia) // Every Saturday 03PM GMT -5
- VIBE IBIZA RADIO (Spain) // Every Saturday 04PM CET
- JR.FM Radio Network // Every Saturday 07PM EST UTC-5
- HOUSE NATION RADIO (France) // Every Saturday 08PM CET
- Web Radio Monster Pop (Brazil) // Every Saturday at 08PM GMT-3
- Fuddle Dance Radio (Netherlands) // Every Saturday 09PM CET
- Radio EnergyFM (Albania) // Every Saturday 11PM CET
- BestRadio Brasil (Brasil) // Every Saturday Saturday 07 PM (GMT-2)
- Tele Radio Sciacca // Every Saturday 09PM CET
- Radio Veronica Fm // Every Saturday 10PM CET (Reloaded every Wed/Thur 10PM)
- Radiotrc // Every Saturday 10PM CET
- Radioattività Trieste FM // Every Saturday 10PM CET
- RADIO FM VERONA // Every Saturday 11PM CET
- Radio Super Sound SARDEGNA // Every Friday and Saturday 01AM CET





/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


lunedì 25 settembre 2017

Francesco Andrieri - All Right EP (Petra Beat Records)


Francesco Andrieri - All Right EP (Petra Beat Records) 

Petra Beat Records presenta una nuovo disco, "All Right EP" e un nuovo artista, Francesco Andrieri, una giovane promessa in cui la label italiana crede davvero. L'EP è formato da tre tracce. "All Right", la title track d'apertura è una cavalcata dal groove decisamente house che però guarda anche al futuro di questo ed altri generi di musica da ballo.  "Emmanuelle en Barcelona" è decisamente più veloce, 126 BPM contro 124, ma a tratti più rarefatta ed è anche davvero ipnotica. Infine "Walking Under the Stars", la terza traccia ha come strumento principale un pianoforte reverberato in mille modi diversi, oltre, ovviamente ad un ritmo sinuoso che non sembra voler finire mai. Difficile chiedere di più ad un'EP d'esordio… 

Riassumendo all'osso, anche solo ascoltando questa release, l'ennesima nella breve vita di Petra Beat Records, si capisce perché la musica pubblicata da questa label stia piacendo a top dj come Ralf, Marco Faraone, Maya Jane Calls e tanti altri… Gli artisti scovati da Petra Beat Records sono sempre o quasi innovativi e mescolano le carte dell'elettronica da ballo in modo originale. Di questi tempi non è poco. Anzi, è moltissimo.

Francesco Andrieri - All Right EP (Petra Beat Records) 

Release Date 4 October 2017


/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


Prestiti personali: si chiedono in media 9.700 euro


Che il credito al consumo sia uno strumento sempre più diffuso è ormai assodato, ma quali sono le motivazioni che spingono le famiglie italiane a farne uso, quali gli importi richiesti e da chi? Ad analizzare il fenomeno ci ha pensato l’Osservatorio congiunto condotto da Prestiti.it e Facile.it che, attraverso l’analisi di oltre 70.000 domande di finanziamento, ha stabilito che, nei primi 8 mesi dell’anno, la richiesta media presentata a finanziarie e aziende del credito è stata di 9.747 euro da restituire in 59 rate (poco meno di cinque anni).
Perché gli italiani chiedono un prestito
Analizzando le richieste di prestito per le quali è stata specificata la finalità di utilizzo, emerge come il mondo casa (con il 39% del totale) rappresenti la prima ragione che spinge gli italiani a ricorrere al credito al consumo. Dal 1 gennaio al 31 agosto erano finalizzati a sostenere i costi di ristrutturazione immobiliare ben il 29,2% dei prestiti richiesti; a questi si sommano quelli legati all’acquisto di arredamento (7,1%) e quelli fatti per comprare immobili (2,8%).
La seconda motivazione, pari al 34,9% del totale, è quella legata alle spese necessarie per acquistare un veicolo, sia che si tratti di un’auto usata (22,7%) o nuova (5,9%), sia ancora che si parli di una moto (6,3%).
Al terzo posto si posizionano le richieste di finanziamento destinate all’ottenimento di liquidità (9,4%), seguite dai prestiti finalizzati al consolidamento dei debiti (7,4%).
L’entità del prestito che si cerca di ottenere è strettamente legata alla finalità cui si intende destinare la somma; secondo i dati dell’Osservatorio, le domande di finanziamento più alte sono connesse all’acquisto di un immobile (valore medio 25.319 euro); seguono i prestiti richiesti per mettere in garage un’auto nuova (15.369 euro) e quelli per la ristrutturazione della casa (15.176 euro).
Il profilo del richiedente
Informazioni interessanti emergono analizzando il profilo dei richiedenti; nel 72,1% dei casi a firmare la domanda è un uomo e se l’età media del richiedente è di poco inferiore ai 41 anni (40,7), la fascia di popolazione che fa più ricorso al credito al consumo è quella degli under 35 (37,4% la percentuale di domande legate a loro), seguita dalla fascia 36-45 anni (31,04%). Solo l’11,86% del campione ha più di 55 anni.
Ancor più importante, per dare una lettura sociale del fenomeno, è la differenza che emerge analizzando gli importi richiesti tra le diverse fasce anagrafiche. Gli under 35 chiedono in media 8.927 euro, dato coerente con la finalità principale indicata (acquisto dell’auto usata), mentre chi ha un’età compresa fra i 36 ed i 55 anni richiede in media oltre 10.000 euro e la ragione primaria per cui ricorre al credito al consumo è la ristrutturazione della casa. Considerando nuovamente i dati su base nazionale, lo stipendio medio del richiedente prestito è di 1.523 euro; nel 68% dei casi chi chiede un prestito è un dipendente privato a tempo indeterminato, nell’11% un lavoratore autonomo e nel 6% un libero professionista.
La geografia del credito al consumo italiano

Analizzando la provenienza geografica delle richieste, emerge come la Lombardia sia la regione italiana da cui proviene il maggior numero di domande di finanziamento (19,22% del totale); seguono il Lazio (12,33%) e la Campania (9,13%). Diversa, invece, è la classifica regionale degli importi medi richiesti, con il Trentino Alto Adige al primo posto (10.504 euro), seguito dal Veneto (10.195 euro) e dalla Lombardia (10.061 euro). Per comprendere appieno queste differenze è importante considerare il reddito medio di chi presenta la domanda; gli stipendi dichiarati dai richiedenti in queste tre regioni sono i più alti d’Italia. 

7/10 Ilario Alicante (extended set) @ Bolgia - Bergamo

7/10 Ilario Alicante (extended set) @ Bolgia - Bergamo 

Il 7 ottobre 2017 Ilario Alicante torna a far ballare il Bolgia. Il top dj producer livornese, infatti, si è già esibito più volte al top club bergamasco e ogni suo set è un mix di ritmi e sonorità sempre diversi. Dopo un'ascesa sicura fatta di performance solide e dischi importanti, Ilario Alicante è ormai uno dei protagonisti principali dell'universo elettronico globale. E' stato l'artista più giovane della storia a mettere piede nella celebre console del Time Warp, nel 2008, a Rotterdam, mentre "Vacaciones en Chile" è stato, probabilmente,  il disco della svolta. La scorsa estate, invece, oltre a decine e decine di club e festival diverse, ha fatto ballare il party Cocoon all'Amnesia di Ibiza partecipando anche al closing party della mitica terrazza del club con Sven Vath e Nina Kraviz. Il suo nuovo EP, "The Eye Of Virgo", esce su Virgo e piace già a super dj come Sven Vath ed Adam Beyer. L'evento del 7 ottobre con Ilario Alicante, in collaborazione con Momento Lab, arriva dopo l'Opening Party  del 30 settembre con Hector Couto e Cuartero e conferma che il Bolgia non è solo una location, bensì un club che da ben 16 stagioni fa ballare diversi generazioni di clubber e appassionati di musica elettronica.

Evento Facebook

Bolgia
info 3383624803 www.bolgia.it info@bolgia.it
Via Vaccarezza 8 Osio Sopra (Bergamo)
A4 Milano Venezia uscita Dalmine (venti minuti circa da Milano)
In treno: Stazione Verdello - Dalmine (disponibile navetta per il Bolgia al costo di 2€ a/r per persona) 




/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///


venerdì 22 settembre 2017

Prezzi RC auto: +13% nell’anno


Continua il trend di crescita dei prezzi RC auto e, secondo i dati dell’Osservatorio assicurazioni auto di Facile.it, ad agosto 2017 il premio medio ha raggiunto i 577,50 euro, pari ad un aumento del 12,99% rispetto a 12 mesi fa. Valori in rialzo anche riducendo il periodo di osservazione agli ultimi 6 mesi, durante i quali le tariffe sono salite del 9,14%.
Il portale, leader in Italia per la comparazione di assicurazioni auto e moto, ha elaborato la propria analisi calcolando il premio medio di assicurazione RC auto a livello nazionale, regionale e provinciale e le sue variazioni negli ultimi 12 mesi. Per ottenere tali dati, Facile.it si è avvalso di un campione di 6.063.476 preventivi effettuati sul sito negli ultimi dodici mesi e relative quotazioni offerte dalle compagnie confrontate (https://www.facile.it/come-funziona.html#compagnie_confrontate).
I dati dell’Osservatorio regione per regione
Analizzando l’andamento dei prezzi nell’arco dei dodici mesi emerge come gli aumenti abbiano riguardato tutta la Penisola, ma con variazioni sensibili a seconda della zona.
La Campania non solo si conferma essere la regione con i premi RC auto più alti d’Italia - ad agosto il valore medio ha raggiunto i 989,91 euro, oltre il 71% in più rispetto a quello nazionale - ma anche una delle aree che hanno visto i rincari maggiori del Paese (+20,78%). 
Le regioni con gli aumenti più contenuti, invece, sono state il Friuli Venezia Giulia (+7,29%) e la Basilicata (+8,09%).
In termini di valori assoluti, dopo la Campania, le regioni con i premi medi più alti sono la Calabria (689,33 euro) e la Puglia (670,06 euro), mentre le aree con gli importi più bassi sono la Valle d’Aosta (405,31 euro) e il Friuli Venezia Giulia (408,59 euro).
«Le tariffe RC auto continuano a crescere e lo fanno ancora una volta su tutto il territorio nazionale», dichiara Diego Palano, Responsabile BU assicurazioni Facile.it. «Senza dubbio una delle cause dei rincari è l’aumento complessivo del numero di sinistri; secondo i dati ufficiali nel 2016 gli incidenti stradali con lesioni a persone sono cresciuti dello 0,7% (fonte: Istat) ed anche i primi dati 2017 parlano di una preoccupante impennata dei sinistri con decesso».
Le province più care e quelle più economiche d’Italia
Guardando i valori a livello provinciale si nota come le aree più care d’Italia siano Caserta (1.065,37 euro), Napoli, dove per la prima volta nell’anno il prezzo medio ha superato la soglia psicologica dei mille euro (1.040,56 euro) e Prato (959,78 euro), mentre le meno care sono Oristano (374,12 euro) e Pordenone (386,29 euro).
In Piemonte l’unica diminuzione
Solo una la provincia italiana che, rispetto a dodici mesi fa, ha visto un calo delle tariffe, sia pur minimo; si tratta di quella del Verbano Cusio Ossola, dove i premi sono diminuiti dello 0,17%.

Dall’Osservatorio emergono dati relativi anche alle garanzie accessorie; l’assistenza stradale si conferma come la più richiesta a livello nazionale (42,25%), seguita dalla copertura infortunio conducente (24,27%) e dalla tutela legale (17,53%).

giovedì 21 settembre 2017

J-Ax, Fedez, Rovazzi, Danti (23/09) e Martin Garrix (30/09) @ Wake Up - Mondovì (CN)


J-Ax, Fedez, Rovazzi, Danti (23/09) e Martin Garrix (30/09) @ Wake Up - Mondovì (CN) 

Dopo il successo dei primi eventi, Wake Up entra nel vivo e propone due eventi di livello assoluto. 

Sabato 23 settembre alla Mondovicino Arena di Mondovì (CN) per Wake Up arrivano J-Ax, Fedez, Rovazzi e Danti. E' l'unica data italiana di un evento che mette insieme quattro talenti unici della scena pop e hip hop italiana. Sarà possibile ascoltare tutti insieme i talenti di Newtopia, l'universo musicale di J-Ax e Fedez. "Comunisti col Rolex", l'album che hanno creato insieme è senz'altro uno dei più importanti usciti in Italia quest'anno in ambito pop / hip hop. Mette insieme sedici brani, tante collaborazioni illustri (Alessandra Amoroso, Arisa, Loredana Berté, Alessia Cara, Giusy Ferreri, Nek…) e veri inni come Assenzio" e "Senza Pagare". Ogni concerto di J-Ax, Fedez è un vero evento, in cui il pubblico canta e urla canzoni che sono entrate ormai nel cuore di una generazione e probabilmente non solo di quella. Biglietti intero 28 euro più prevendita, ridotti 5 -12 anni 14 euro. Dalle 19 e 30.

Il 30 settembre 2017 a Wake Up, Mondovì (CN) c'è una sorpresa finale di livello internazionale: sul palco va Martin Garrix. Martin Garrix è il dj numero uno in carica nella Top 100 di Dj Mag UK, l'importante classifica in cui gli amanti della musica elettronica votano i loro idoli. Il 21enne Garrix è il più giovane dj della storia ad arrivare al numero uno. Ma più che un semplice dj è ormai una superstar planetaria: ha quasi 15 milioni di fan su Facebook  e quasi 13 su Instagram. La sua "In the Name of Love" su Spotify è stata ascoltata 564 milioni di volte mentre su YouTube le visualizzazioni superano i 520 milioni. Esploso nel 2013 con la hit "Animals", Garrix è stato presente 3 volte nella classifica "21 Under "21" di Billboard e 12 volte nella "30 Under 30" di Forbes. Tra i suoi remix più recenti, quelli per The Weeknd, Usher e Ed Sheeran. Nato nel 1996, Dj, musicista e produttore musicale olandese. Decide di diventare un dj dopo aver visto l'esibizione di Tiësto alla Cerimonia di Apertura dei Giochi Olimpici di Atene nel 2004. Inizia la sua carriera nel 2012 producendo i suoi primi singoli "ITSA", "KEYGEN" E "BFAM".. Il vero successo arriva a diciassette anni con la già citata "Animals", uscita su Spinnin' Records. La sua carriera però sale ancora di livello quando decide di abbandonare Spinnin' nell'agosto 2015. Biglietti intero 28 euro più prevendita, ridotti 5 -12 anni 14 euro. Dalle 19 e 30.

Prosegue anche il ricco programma di eventi pomeridiani gratuiti di Wake Up che celebrano il decimo anniversario di Mondovicino

Il 23 settembre (ore 15, a Mondovicino) con un talk show de Il Pagante ed Andrea Damante. Le canzoni dei primi raccontano con ironia e intelligenza il mondo delle disco, mentre Damante, dopo essersi fatto notare in tv, è ormai un dj e un personaggio di successo. L'ultimo incontro è previsto per il 30 settembre (ore 15, a Mondovicino). Sul palco si confrontano Favij, giovane YouTuber con quasi 4 milioni di utenti iscritti al suo canale e iPantellas, colleghi quasi altrettanto seguiti (2 milioni e 800mila follower) e gli Autogoal. 


Wake Up
info: 3349224626

Mondovicino Arena c/o Mondovicino Outlet Village
Piazza Jemina, 47 Mondovì (CN)
Autostrada A6 Torino - Savona. Uscita Mondovì



/// from ltc lorenzo tiezzi comunicazione /// lorenzotiezzi.it: his res photos & infos /// please check alladiscoteca.com our clubbing blog /// +393393433962 ufficiostampa@lorenzotiezzi.it /// no spam: basta comunicati? rispondici stop (decreto legislativo n. 196/2003) ///