". Comunicati Gratis: I sintomi dell'anoressia nervosa: l'importanza di conoscerli

E' nato il sito gemello di Comunicati Gratis

PiuFan E' nato il sito gemello di Comunicati Gratis Comunicatistampa .Iscriviti subito è Gratis!
Si è verificato un errore nel gadget

Comunicati Gratis feed rss

giovedì 19 settembre 2013

I sintomi dell'anoressia nervosa: l'importanza di conoscerli

Le persone che soffrono di disturbi del comportamento alimentare nella maggior parte dei casi fanno fatica ad ammettere tale malattia e per questo un supporto e l’aiuto dei familiari e di persone esperte diventa davvero importante. Esistono diverse tipologie di disturbi le più conosciute sono l’anoressia e la bulimia che purtroppo stanno diffondendosi a macchia d’olio tra gli adolescenti facendo aumentare le stime degli anni passati. Ma sapere che l’anoressia può dipendere anche dallo stress e dal nervosismo? Quali sono i sintomi dell’anoressia nervosa?  Il disturbo del comportamento alimentare porta ad un rifiuto totale del cibo, avendo una paura ossessiva di poter ingrassare.
Per le persone affette da anoressia i momenti peggiori della giornata sono durante i pasti, perché devono rapportarsi con il loro peggior nemico, e cercano il più possibile di evitare inviti a cena con amici o familiari trovando le scuse più impensabili.
Gli impulsi inviati al cervello sono di origine volontaria e quindi vanno debitamente curanti con il supporto medico e studiando un percorso univoco per ogni paziente.
I sintomi più comuni dell’anoressia nervosa sono il rifiuto totale del cibo, le persone iniziano ad inventarsi scuse per non mangiare in pubblico quali : ho pranzato a casa, sto seguendo la dieta del nutrizionista, ho un’infiammazione allo stomaco mangio a casa. A tutte queste bugie è associata una dipendenza dall’acqua, le persone affette da disturbi del comportamento alimentare tendono a bere acqua in grandi quantità per sostituire i pasti. Tali persone naturalmente hanno una visione distorta del loro corpo si vedono sempre molto grasse negli specchi e non riescono mai ad accettarsi così come sono.

È importante se si nota che una persona ha cambiato il proprio atteggiamento nei confronti del cibo, cercare di parlarle per capire se ha i sintomi dell’anoressia nervosa, in tal caso con le giuste modalità si dovrà cercare di convincere la persona a recarsi a controlli.